Salute

Trattamento e prevenzione dell’escalation influenzale con il cibo

In malattie come l’influenza, le persone di solito non sono desiderose di mangiare, ma ci sono alcuni alimenti che possono aiutarli a recuperare. Per rendere il corpo forte e idratato e per recuperare più velocemente dopo aver preso l’influenza, dovresti consumare abbastanza cibi tonici e liquidi.

Trattamento e prevenzione dell'escalation influenzale con il cibo

Zuppa a base di pollo

I ricercatori hanno scoperto che gli ingredienti della zuppa di pollo combattono l’infiammazione e riducono le risposte infiammatorie alle malattie. Inoltre, la zuppa di pollo apre il naso e la gola, rendendo più facile respirare.

Oltre ad essere toniche, le zuppe di verdure sono facili da digerire, possono essere preparate facilmente e contengono anche acqua, che aumenta l’idratazione nel corpo.

Aglio

Questa sostanza ha anche proprietà antivirali e antibatteriche, contribuendo a migliorare il sistema immunitario e combattere infezioni come l’influenza e il raffreddore.

In un esperimento, 146 pazienti sono stati testati per tre mesi e i risultati hanno mostrato che l’aglio potrebbe migliorare il raffreddore e l’influenza in un breve periodo di tempo.

Alimenti contenenti vitamina C

Frutta e verdura ricche di vitamina C possono rafforzare il sistema immunitario. Questi alimenti contengono alti livelli di vitamina C:

Peperoni di qualsiasi colore, piccanti o dolci

  • Succo d’arancia o succo d’arancia

  • Pompelmo

  • Kiwi

  • Agrumi come limoni.

  • Lamponi nei colori blu, rosso e viola

  • Uve viola o rosse

  • Broccoli crudi

  • Verdure a foglia e crude

Ci sono molti benefici per la salute associati ai frutti contenenti vitamina C, incluso il fatto che i flavonidi riducono il rischio di problemi respiratori e infezioni.

-Zenzero

Lo zenzero riduce la nausea durante l’influenza e le sue proprietà digestive migliorano la digestione. Le donne incinte possono anche usarlo per eliminare il vomito.

La polvere di zenzero può essere aggiunta ai pasti in quantità molto piccole, così come versata in acqua calda con miele e limone e trasformata in tisana.

-Verdura

La fibra nelle verdure migliora la digestione e le verdure contengono anche sostanze nutritive come:

  • Vitamina C

  • Ferro

  • Acido folico

Oltre a migliorare la funzione immunitaria, queste sostanze hanno anche proprietà antibatteriche e antinfiammatorie che aiuteranno il corpo a migliorare più velocemente.

–Farina d’ avena

Questo nutriente è anche una ricca fonte di fibre, che contiene batteri benefici.

Quando le banane vengono consumate con orzo, fibre e vitamine come il potassio possono essere aumentate nel corpo.

Inoltre, può eliminare febbre, diarrea e vomito nelle persone con raffreddore o influenza.

–Cibo insipido

Il cibo ha un sapore insipido e nauseante quando hai l’influenza. Toast o riso integrale, che sono essi stessi insipidi, sono più facili da consumare.

Puoi assicurarti che il tuo corpo riceva abbastanza minerali e vitamine combinando questi due ingredienti con zuppe e pasti.

–Yogurt

Lo yogurt contiene batteri vivi che possono combattere l’influenza. Una ricca fonte di proteine, lo yogurt è anche una buona fonte di calcio e il consumo di latticini può esacerbare i sintomi dell’influenza aumentando la produzione di espettorato.

–Liquidi

Mantenere il corpo umido è una delle cose più importanti che una persona può fare quando combatte l’influenza. Ciò faciliterà i seguenti fluidi:

Bere abbastanza acqua aumenta il tasso di recupero dei reni espellendo il materiale corporeo in eccesso.

L’acqua di cocco contiene potassio, sodio e cloruro. Come risultato di sudorazione, vomito e diarrea, il corpo perde elettroliti, che possono essere sostituiti bevendo acqua di cocco.

Lo zenzero in questa bevanda riduce la nausea in una persona. L’acqua calda con miele, limone e zenzero riduce la nausea in una persona.

Caseificio

Gli studi dimostrano che il consumo di latticini aumenta l’istamina ed esacerba i sintomi del raffreddore e dell’influenza; Tuttavia, alcuni pazienti credono che bere latte caldo, specialmente con il miele, allevia i sintomi.

Birre a base di erbe

Le miscele di erbe hanno speciali benefici per la salute. Inoltre, la menta bollita o l’origano o l’estratto di rosmarino riducono le complicanze respiratorie, in particolare la tosse, e il decotto di borragine riduce la febbre. Grazie alla sua natura calda e alle proprietà antimicrobiche, il tè allo zenzero è molto utile nel trattamento del raffreddore e dell’influenza.

Spezie

Le spezie dovrebbero essere evitate durante la malattia. Alcune spezie (specialmente le spezie) possono causare tosse, quindi è consigliabile evitarle finoalla fine della malattia, ma i peperoni possono essere utilizzati nella cottura degli alimenti per alleviare l’influenza se non si stimola la tosse. La curcuma ha proprietà antimicrobiche e l’aglio rafforza il sistema immunitario.

L’integrazione è necessaria?

Molti integratori, in particolare vitamine del gruppo B, vitamine A, C, E, D, acido folico e acido pantotenico, così come minerali come zinco, rame e selenio, pretendono di ridurre l’incidenza dell’influenza. Solo vitamina C e zinco hanno mostrato un effetto notevole. In ogni caso, l’integrazione dovrebbe essere accompagnata dalla raccomandazione di un medico. Queste vitamine possono essere trovate nelle fonti alimentari stesse.

Alimenti da evitare:

Gli alimenti trasformati contengono alti livelli di sodio, causando disidratazione, così come lo zucchero, causando infiammazione.

Gli alimenti ricchi di grassi rallentano la digestione.

Il lattosio nei prodotti lattiero-caseari è difficile da digerire, quindi se una persona soffre di grave nausea e produce più espettorato dopo il consumo di latticini, non dovrebbe consumarlo.

Gli alimenti con spigoli vivi e troppa rigidità possono graffiare la gola e aggravare l’irritazione.

– Zuppa di pollo

I ricercatori hanno scoperto che gli ingredienti della zuppa di pollo combattono l’infiammazione e riducono le risposte infiammatorie alle malattie. Inoltre, la zuppa di pollo apre il naso e la gola, rendendo più facile respirare.

Oltre ad essere toniche, le zuppe di verdure sono facili da digerire, possono essere preparate facilmente e contengono anche acqua, che aumenta l’idratazione nel corpo.

L’influenza non dovrebbe essere mangiata

–Aglio

Questa sostanza ha anche proprietà antivirali e antibatteriche, contribuendo a migliorare il sistema immunitario e combattere infezioni come l’influenza e il raffreddore.

In un esperimento, 146 pazienti sono stati testati per tre mesi e i risultati hanno mostrato che l’aglio potrebbe migliorare il raffreddore e l’influenza in un breve periodo di tempo.

– Alimenti contenenti vitamina C

Frutta e verdura ricche di vitamina C possono rafforzare il sistema immunitario. Questi alimenti contengono alti livelli di vitamina C:

Peperoni di qualsiasi colore, piccanti o dolci

– Succo d’arancia o succo d’arancia

–Pompelmo

-Kiwi

– Agrumi come i limoni.

– Lamponi blu, rossi e viola

– Uve viola o rosse

– Broccoli crudi

– Verdure a foglia e crude

Ci sono molti benefici per la salute associati ai frutti contenenti vitamina C, incluso il fatto che i flavonidi riducono il rischio di problemi respiratori e infezioni.

-Zenzero

Lo zenzero riduce la nausea durante l’influenza e le sue proprietà digestive migliorano la digestione. Le donne incinte possono anche usarlo per eliminare il vomito.

La polvere di zenzero può essere aggiunta ai pasti in quantità molto piccole, così come versata in acqua calda con miele e limone e trasformata in tisana.

-Verdura

La fibra nelle verdure migliora la digestione e le verdure contengono anche sostanze nutritive come:

–Vitamina C

-Ferro

–Acido folico

Oltre a migliorare la funzione immunitaria, queste sostanze hanno anche proprietà antibatteriche e antinfiammatorie che aiuteranno il corpo a migliorare più velocemente.

–Farina d’ avena

Questo nutriente è anche una ricca fonte di fibre, che contiene batteri benefici.

Quando le banane vengono consumate con orzo, fibre e vitamine come il potassio possono essere aumentate nel corpo.

Inoltre, può eliminare febbre, diarrea e vomito nelle persone con raffreddore o influenza.

–Cibo insipido

Il cibo ha un sapore insipido e nauseante quando hai l’influenza. Toast o riso integrale, che sono essi stessi insipidi, sono più facili da consumare.

Puoi assicurarti che il tuo corpo riceva abbastanza minerali e vitamine combinando questi due ingredienti con zuppe e pasti.

-Yogurt

Una persona può combattere l’influenza con lo yogurt perché contiene batteri vivi. Oltre ad essere una ricca fonte di proteine, lo yogurt è anche una buona fonte di calcio e il consumo di latticini può causare un aumento dell’espettorato, che può esacerbare i sintomi influenzali.

-Liquidi

Mantenere il corpo umido è una delle cose più importanti che una persona può fare quando combatte l’influenza. Ciò faciliterà i seguenti fluidi:

Bere abbastanza acqua aumenta il tasso di recupero dei reni espellendo il materiale corporeo in eccesso.

L’acqua di cocco contiene potassio, sodio e cloruro. Come risultato di sudorazione, vomito e diarrea, il corpo perde elettroliti, che possono essere sostituiti bevendo acqua di cocco.

Lo zenzero in questa bevanda riduce la nausea in una persona. L’acqua calda con miele, limone e zenzero riduce la nausea in una persona.

Caseificio

Gli studi dimostrano che il consumo di latticini aumenta l’istamina ed esacerba i sintomi del raffreddore e dell’influenza; Tuttavia, alcuni pazienti credono che bere latte caldo, specialmente con il miele, allevia i sintomi.

Birre a base di erbe

Le miscele di erbe hanno speciali benefici per la salute. Inoltre, la menta bollita o l’origano o l’estratto di rosmarino riducono le complicanze respiratorie, in particolare la tosse, e il decotto di borragine riduce la febbre. Grazie alla sua natura calda e alle proprietà antimicrobiche, il tè allo zenzero è molto utile nel trattamento del raffreddore e dell’influenza.

Spezie

Le spezie dovrebbero essere evitate durante la malattia. Alcune spezie (specialmente le spezie) possono causare tosse, quindi è meglio evitarle fino a quando la malattia non è finita, ma i peperoni possono essere utilizzati nella cottura degli alimenti per alleviare l’influenza se non si stimola la tosse. La curcuma ha proprietà antimicrobiche e l’aglio rafforza il sistema immunitario.

L’integrazione è necessaria?

Molti integratori, in particolare vitamine del gruppo B, vitamine A, C, E, D, acido folico e acido pantotenico, così come minerali come zinco, rame e selenio, pretendono di ridurre l’incidenza dell’influenza. Solo vitamina C e zinco hanno mostrato un effetto notevole. In ogni caso, l’integrazione dovrebbe essere accompagnata dalla raccomandazione di un medico. Queste vitamine possono essere trovate nelle fonti alimentari stesse.

Alimenti da evitare:

Il sodio e lo zucchero negli alimenti trasformati causano rispettivamente disidratazione e infiammazione.

Gli alimenti ricchi di grassi rallentano la digestione.

Il lattosio nei prodotti lattiero-caseari è difficile da digerire, quindi se una persona soffre di grave nausea e produce più espettorato dopo il consumo di latticini, non dovrebbe consumarlo.

Gli alimenti con spigoli vivi e troppa rigidità possono graffiare la gola e aggravare l’irritazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.