NutrizioneSalute

Conoscere i benefici e i danni degli integratori alimentari

Gli integratori alimentari possono aiutarti a ottenere abbastanza degli elementi essenziali di cui il tuo corpo ha bisogno per funzionare correttamente e altri possono ridurre il rischio di sviluppare determinate malattie, ma non dovrebbero sostituire una dieta ben bilanciata. Mantieni una dieta sana. In questo caso, dovresti consumare una varietà di alimenti insieme a integratori alimentari, se necessario.

È noto che alcuni integratori alimentari possono migliorare la salute generale e migliorare alcune condizioni di salute, come calcio e vitamina D, che possono aiutare a mantenere la forza ossea e ridurre la perdita ossea con l’età. Oltre agli acidi grassi omega-3 dell’olio di pesce, la vitamina C, la vitamina E, lo zinco, il rame, la luteina e la zeaxantina possono rallentare la perdita della vista nelle persone con degenerazione maculare.

Secondo una recensione pubblicata su Ostetricia e ginecologia, le donne in età fertile dovrebbero assumere 0,4 mg di acido folico al giorno per ridurre il rischio di difetti del tubo neurale fetale.

Conoscere i benefici e i danni degli integratori alimentari

Gli integratori alimentari presentano alcuni svantaggi

Gli integratori alimentari dovrebbero essere evitati durante la gravidanza e l’allattamento e ai bambini non dovrebbero essere somministrati integratori alimentari a meno che non siano stati prescritti da un medico.

Dosi elevate di alcuni nutrienti possono causare danni, poiché il corpo ha bisogno di una certa quantità di ciascun nutriente, quindi quantità molto elevate non sono necessariamente migliori e assumere più di ciò di cui il corpo ha bisogno può essere dannoso. L’assunzione di dosi elevate di vitamina B6 può danneggiare il sistema nervoso e l’assunzione di integratori di vitamina A, vitamina C o vitamina E durante la gravidanza può causare difetti alla nascita.

Gli integratori di selenio, boro e ferro possono essere tossici se assunti in dosi superiori alla capacità di assorbimento intestinale e alcune persone possono tollerare dosi da 5.000 a 25.000 mg di vitamina C al giorno. Ne viene prelevata una grande quantità.

Interazioni degli integratori alimentari con i farmaci

Alcuni integratori alimentari possono interagire con i farmaci, alcuni dei quali sono elencati di seguito:

Riducendo la capacità del warfarin di fluidificare il sangue, la vitamina K può prevenire la formazione di coaguli di sangue.

L’efficacia di alcuni chemioterapici contro il cancro può essere ridotta da integratori antiossidanti come la vitamina C e la vitamina E.

I fluidificanti del sangue possono essere attivati ​​dalla vitamina E, aumentando il rischio di lividi e sangue dal naso.

Esiste la possibilità di tossicità da vitamina A se utilizzata in farmaci per l’acne come isotretinoina e acitretina.

L’efficacia di alcuni antibiotici può essere ridotta da integratori di ferro e calcio.

Prima, durante e dopo l’intervento chirurgico, alcuni integratori alimentari, come vitamina A, vitamina D e ferro, possono causare effetti negativi indesiderati, quindi si consiglia di informare il medico prima di assumere qualsiasi integratore.

È essenziale sapere che gli integratori alimentari hanno lo scopo di integrare la dieta, non di sostituire gli alimenti nutrienti. Alcuni gruppi potrebbero aver bisogno di integratori alimentari perché non possono ottenere le vitamine oi minerali di cui hanno bisogno dalla loro dieta in quantità sufficienti. Alcune di queste categorie includono:

Donne in gravidanza o in allattamento.

Vegetariani.

Allergie o intolleranze a determinati alimenti.

Anziani

Coloro che soffrono di cancro, malattie renali, malattie cardiovascolari e malattie delle ossa.

Gli integratori di vitamina D sono necessari solo per i bambini allattati al seno.

Individui nutrizionalmente carenti.

Coloro che soffrono di malattie che compromettono la capacità del corpo di assorbire i nutrienti.

Pazienti con bypass gastrico.

Persone che hanno difficoltà a preparare il cibo, compresi adulti e bambini.

Conoscere i benefici e i danni degli integratori alimentari

Integratori alimentari: cosa sono?

Un integratore alimentare è una sostanza che viene assunta per aumentare l’assunzione di nutrienti o per ridurre il rischio di alcuni problemi di salute, come l’osteoporosi e l’artrite. Diffusa è la disponibilità di integratori alimentari in varie forme, come le compresse.

Preferisci le fonti naturali o gli integratori? :

Ottenere tutti i nutrienti di cui il corpo ha bisogno deriva da una dieta equilibrata e gli integratori alimentari possono aiutare a migliorare la dieta se mancano alcuni nutrienti, ma non possono sostituirla. Poiché la composizione del cibo è molto complessa, non solo fornisce vitamine e minerali al corpo, ma contiene anche fibre, carboidrati, proteine, grassi e sostanze fitochimiche. Un’ampia gamma di nutrienti che la scienza deve ancora identificare completamente, che lavorano di concerto con altri alimenti per fornire i benefici offerti dal cibo sano.

Sebbene gli integratori possano migliorare la salute di alcune persone, non sono benefici per tutti e ad alcune persone si consiglia di evitare determinati integratori, in particolare quelli con dosi elevate, come gli integratori alimentari. Se la quantità raccomandata viene superata o superata per un lungo periodo di tempo, gli alimenti contenenti vitamina A, come l’olio di fegato di merluzzo, possono causare difetti alla nascita nel feto.

Dovresti sempre seguire una dieta sana ed equilibrata, leggere attentamente l’etichetta su qualsiasi confezione di integratore alimentare per assicurarti che sia adatto al tuo corpo e alle tue condizioni di salute e non consumarne troppe dosi. Dovresti anche consultare il tuo medico prima di assumere integratori alimentari. I nutrienti da cibo e integratori possono essere bilanciati dai medici.

Suggerimenti per gli integratori alimentari

L’uso di integratori alimentari potrebbe non essere necessario in tutti i casi e un medico può determinare se sono necessari integratori alimentari in base alle condizioni dell’individuo. Sebbene gli integratori siano disponibili al banco, si consiglia di consultare prima un medico.

L’etichetta della confezione del supplemento contiene informazioni sui principi attivi, i nutrienti, le porzioni e la quantità di nutrienti per porzione.

Se assumi integratori alimentari e mangi cibi fortificati, potresti ottenere troppo contenuto di vitamine e minerali da alcuni alimenti fortificati, come cereali per la colazione e bevande. Di conseguenza, gli effetti collaterali possono aumentare.

L’assunzione di troppe vitamine e minerali può causare effetti collaterali, soprattutto nei bambini. Evitare di assumere più della quantità giornaliera raccomandata di nutrienti.

Domande frequenti sugli integratori alimentari

Gli integratori alimentari sono necessari per i bambini?

I bambini sani possono soddisfare le loro esigenze nutrizionali seguendo una dieta variata e gli integratori alimentari possono essere raccomandati per determinate fasce di età e condizioni. Coloro che seguono una rigida dieta vegetariana sono maggiormente a rischio di carenza di importanti nutrienti come vitamina B12, calcio, ferro, zinco e vitamina D. Bambini e adolescenti hanno esigenze nutrizionali diverse rispetto agli adulti. Consulta uno specialista.

Gli integratori alimentari sono necessari per gli atleti?

Gli integratori alimentari possono essere una preziosa aggiunta alla dieta di un atleta, ma non dovrebbero essere considerati un sostituto di una dieta sana. È stato scientificamente dimostrato che alcuni integratori alimentari migliorano le prestazioni sportive e alcuni di questi integratori possono migliorare il recupero e le prestazioni negli sport.

Per gli atleti che utilizzano integratori alimentari, è importante rivedere costantemente la ricerca sugli integratori alimentari, poiché gli integratori alimentari sono classificati in diverse categorie in base ai risultati della ricerca condotta su di essi e da integratori che si sono rivelati benefici per gli atleti, come creatina, proteine ​​e aminoacidi.

Diversi integratori alimentari necessitano di ulteriori ricerche per determinarne l’efficacia e, come accennato in precedenza, è meglio consultare il medico prima di assumere qualsiasi nuova vitamina o integratore, poiché questi ingredienti possono interagire con gli altri. La maggior parte dei farmaci e delle vitamine sono inefficaci a meno che una persona non ne sia carente. Per fornire più energia per le attività, è necessario seguire una dieta equilibrata e uno stile di vita sano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.