Nutrizione

Alla scoperta dei benefici per la salute dell’origano

Pianta della famiglia della menta, l’origano contiene oli essenziali volatili o oli di mentolo, oltre a vitamine A, B, C, calcio, tannino e composti resinosi. In terreni umidi ricchi di sostanza organica, come il letame fogliare, questa pianta cresce bene nella stagione calda. Un altro tipo di questa pianta è l’origano. L’origano selvatico cresce meglio vicino a sorgenti e neve sciolta. Da inizio aprile a metà maggio è il periodo migliore per raccogliere questo tipo di origano.

All’inizio l’origano ha un sapore piccante, astringente e amaro, ma dopo un po’ crea una sensazione di freschezza in bocca e ha anche un odore gradevole e riconoscibile che respinge i parassiti e rende piacevole l’ambiente domestico. Le piante in vaso possono essere posizionate sui balconi in un vaso. Le radici possono essere utilizzate per propagare l’origano.

origano

Raffreddore, problemi respiratori, malattie della vescica e del fegato, flatulenza e mal di stomaco sono tradizionalmente trattati con questa erba. Oltre a causare aborti, è stato anche usato per iniziare le mestruazioni.

I seguenti trattamenti possono essere utilizzati per curare il raffreddore e l’ influenza :
L’ origano è noto da tempo per le sue proprietà stimolanti e la capacità di alleviare i sintomi del raffreddore e dell’influenza grazie al suo alto contenuto di mentolo. Questa erba può rafforzare i polmoni e il sistema respiratorio.

Puoi alleviare il mal di stomaco e i problemi di digestione:
Per generazioni, è stato usato per migliorare la salute dell’apparato digerente e curare i disturbi digestivi. Il tè alla menta piperita può aiutare con gonfiore, gas e mal di stomaco. Inoltre, questa pianta ha proprietà antispasmodiche che riducono il dolore allo stomaco. Molti sostenitori ritengono che questa erba possa migliorare la funzione epatica e la produzione di bile, aiutando la digestione se consumata moderatamente.

Sollievo dal dolore muscolare e articolare:
grazie ai suoi effetti riscaldanti e paralizzanti, l’olio di origano viene utilizzato nei massaggi per trattare i dolori muscolari e articolari.

Sedativo:
può avere proprietà sedative. In passato veniva usato per curare l’epilessia, calmare i nervi e migliorare il sonno. Per lo stress e l’insonnia , ci sono opzioni naturali più sicure e migliori.

Articoli Correlati

Regolazione del ciclo mestruale:
Non c’è dubbio che abbia proprietà antinfiammatorie. Donne con cicli irregolari o donne che non hanno le mestruazioni lo usano da anni per stimolare le mestruazioni. L’uso dell’origano non è l’unica alternativa per stimolare le mestruazioni, ma ce ne sono molte molto più sicure. Questo è il motivo per cui la maggior parte degli esperti non consiglia di utilizzarlo per questo scopo.

L’olio di origano ha i seguenti benefici per la pelle:
Il suo olio previene le rughe del viso. Massaggia il suo olio sul petto per alleviare il prurito e la pelle nera.

La preparazione dell’olio di origano è la seguente:
l’acqua può essere evaporata immergendola in olio liquido, quindi esponendola alla luce solare o riscaldandola. Il suo olio essenziale cambierà se lo fai in contenitori chiusi. Dopo aver preparato l’olio, filtrarlo e applicarlo sulla pelle.

I seguenti sono alcuni dei suoi benefici per la salute:
L’acidificazione dello stomaco è prevenuta e la digestione è migliorata da esso
Anticonvulsivante e sedativo
Gli spasmi muscolari possono essere alleviati dal tè all’origano
Rafforza il corpo grazie al suo alto contenuto di vitamina C
Vengono curate la diarrea e le malattie intestinali
Inoltre trattando il mal di gola genitale, urinario e purulento, agisce anche come antibiotico grazie alle sue proprietà antibatteriche.
Trattamento dell’asma, del raffreddore e dell’influenza
Fumigazione alla menta piperita per il trattamento della sinusite infettiva
Può anche essere usata per rimuovere i vermi intestinali se mangiata con il miele.

Gli usi e i benefici tradizionali di questa pianta includono:

La fitoterapia è stata usata per secoli.

La secrezione di succhi digestivi allevia la flatulenza.

Inoltre, rafforza i muscoli uterini e favorisce le mestruazioni. Non dovrebbe essere assunto dalle donne in gravidanza, poiché potrebbe causare aborto spontaneo.

L’erba ha proprietà antisettiche, antispasmodiche, carminative, diuretiche, emetiche, sedative e stimolanti.

In passato le sue foglie venivano utilizzate per curare febbri, mal di testa, infezioni respiratorie, disturbi digestivi, disturbi mestruali e altri disturbi minori.

A volte può essere usato per trattare i vermi intestinali.

I fiori e le foglie della pianta vengono raccolti ed essiccati per la stagione successiva.

Può anche essere usato per trattare spasmi, epilessia, flatulenza e problemi di stomaco.

Con il tè all’origano puoi alleviare raffreddori, tosse, indigestione, problemi al fegato e problemi ai reni .

Inoltre, le sue foglie sono usate per curare l’influenza, i crampi allo stomaco, stimolare la sudorazione e curare malattie come il vaiolo e la tubercolosi.

origano

La medicina tradizionale indiana ritiene che il coriandolo abbia i seguenti benefici per la salute:
per curare i pidocchi, preparare un decotto di origano essiccato. Un decotto di 30 grammi per litro d’acqua dovrebbe essere applicato sull’area del morso dei pidocchi. Dovresti ripeterlo 2-3 volte al giorno.

Preparare una soluzione di origano per varicella e sifilide. Da tre a quattro cucchiai dovrebbero essere consumati tre o quattro volte al giorno.

Massaggia bene il tuo corpo con olio di origano per alleviare i reumatismi.

Per mancanza di energia, prepara un tè alla menta e bevilo regolarmente per 10-15 giorni.

Per curare il mal di montagna, preparare un decotto di foglie di origano essiccate. Si consiglia una tazza al giorno. Ad altitudini più elevate, la quantità di ossigeno nell’aria diminuisce, causando mal di montagna.

Per mancanza di respiro, mescola ugualmente le foglie di lime con issopo egiziano e origano. Bevi una tazza di questo decotto ogni giorno.

L’ origano può essere utilizzato anche per:
Tutte le parti della pianta vengono utilizzate per fare il sapone e per pulire i tessuti con olio di origano.

Sebbene la pianta sia alquanto rada in inverno e possa essere uccisa da erbacce invasive, ha un portamento diffuso che la rende una buona copertura del suolo.

Spargi un po’ di origano nei fienili per evitare che i roditori mangino i chicchi usando queste piante come repellente per roditori.

Le gengive estive vengono mantenute sane applicando una forte soluzione di origano sul viso.

Preparazione del tè all’origano:
in un bicchiere di acqua bollente, aggiungere un cucchiaio di foglie o fiori di origano fresco, oppure un cucchiaino di foglie di origano essiccate. Il tè impiega 10 minuti per essere preparato. Bevi il tè dopo averlo filtrato. Puoi addolcire il tuo tè se lo desideri. Si consiglia di bere da 2 a 3 tazze di questo tè al giorno e il trattamento può durare quanto vuoi.

Il tè all’origano ha le seguenti proprietà:
molti antibiotici possono essere sostituiti con foglie, fiori e steli di origano. Questa pianta possiede proprietà antivento, diuretiche, diuretiche e stimolanti. Raffreddori, raffreddori, problemi digestivi, febbre lieve, mal di testa, mal di gola, dolori mestruali, gonfiore, nausea e insonnia possono essere trattati con il tè all’origano.

Precauzioni per l’origano:
le donne incinte e le madri che allattano non dovrebbero mai usare l’origano. Durante la gravidanza, questa pianta può causare contrazioni uterine, aumentare il flusso mestruale e aumentare significativamente il rischio di aborto spontaneo.

Un consumo eccessivo di origano può causare avvelenamento, aumento dell’intensità del mal di testa, pressione sanguigna e frequenza cardiaca.

Dovresti evitare di usare questa pianta se soffri di convulsioni o epilessia, o se hai malattie del fegato o dei reni.

Il consumo di origano può causare crampi allo stomaco, febbre, nausea, vomito, confusione, delirio e allucinazioni uditive e visive.

Oltre a colpire il sistema nervoso, può danneggiare il cervello.

L’origano non deve essere consumato dalle madri che allattano poiché potrebbe mescolarsi con il latte materno e causare complicazioni al neonato.

Ci sono molti effetti collaterali gravi associati all’olio essenziale di origano. I sintomi includono dolore addominale, nausea, vomito, problemi di deglutizione, febbre, brividi, spasmi muscolari, insufficienza d’organo, aumento della frequenza cardiaca, variazioni irregolari della pressione sanguigna e coma.

Il consumo di grandi quantità di origano può causare insufficienza multiorgano, che può causare la morte.

Le persone con malattie ai reni o al fegato non dovrebbero mai consumare origano. La pianta può irritare gli organi e peggiorare la malattia.

Lascia un commento