Faccende domestiche

In autunno, le piante d’appartamento hanno bisogno di cure speciali

Nella stagione autunnale, le piante da appartamento richiedono cure diverse rispetto alle altre stagioni, quindi dovresti provare a cambiare il tuo stile di cura e acquisire maggiori conoscenze al riguardo, ma come dovrebbero essere curate?

Meno annaffiature: Le
annaffiature devono essere gradualmente ridotte in modo che la pianta possa adattarsi alla stagione autunnale. Questo rende più facile per la pianta entrare a riposo.

In inverno, la maggior parte delle piante non ha bisogno di molta acqua, quindi in questo periodo è più probabile un’irrigazione eccessiva. In autunno, fare attenzione a non innaffiare eccessivamente la pianta. Dovresti annaffiare la pianta quando il terreno è un po’ più asciutto del solito.

piante d'appartamento

Illumina la pianta:
è molto importante spostare le piante in un luogo dove ricevano più luce solare man mano che le giornate si accorciano. Le piante ricevono più luce naturale se vengono poste vicino a finestre meridionali o soleggiate. Puoi posizionare la pianta vicino a una finestra completamente soleggiata se non hai queste finestre in casa.

Non concimare più:
Non è consigliabile concimare la pianta mentre si prepara all’inverno. Il fertilizzante non deve essere interrotto bruscamente nella stagione autunnale, ma piuttosto ridotto gradualmente e poi interrotto. Ci sono alcune piante che sono più sensibili di altre.

Per le piante sensibili, si consiglia di interrompere la concimazione gradualmente, così non saranno sconvolte dal cambio di stagione, ma quando il clima diventa più freddo alla fine dell’estate, dimezzare la quantità di fertilizzante.

All’interno, porta la pianta: l’
inizio dell’autunno è il momento migliore per portare la pianta all’interno in modo che il clima non sia troppo freddo. L’esposizione a lungo termine al freddo all’aperto distrugge le piante e aumenta il rischio di congelamento. Portali in casa prima che la temperatura scenda sotto i 60 gradi Fahrenheit.

Tieni d’occhio gli insetti:
in autunno, molti insetti vanno e vengono all’interno della casa e prevedi di portare la pianta all’interno durante questo periodo. Pertanto, è necessario tenere d’occhio gli insetti e prendersi più cura delle piante. Dovresti sbarazzarti degli insetti il ​​prima possibile per evitare danni alla pianta. Uno degli oli adatti per tenere gli insetti lontani dalle piante è l’olio di neem.

Tieni la pianta fuori dalle stanze fredde:
in autunno, assicurati che la temperatura della casa sia confortevole prima di portare la pianta all’interno. Le temperature comprese tra 60 e 75 gradi Fahrenheit sono ideali per mantenere le piante sane. Assicurati di non posizionare le piante in una stanza troppo fredda o troppo calda.

Se è necessario cambiare il vaso, farlo solo se necessario: i
vasi non devono essere cambiati durante la stagione autunnale. È meglio non cambiare il vaso prima del periodo di riposo, ma se ritieni che il terreno sia asciutto e che la pianta abbia dei problemi, allora puoi cambiare il vaso. Altrimenti, non farlo se non è necessario.

Metti più umidità nell’aria:
poiché l’autunno è una stagione più secca e il clima è più freddo, fai attenzione a non danneggiare la pianta. Quando le punte delle foglie della pianta diventano marroni, è perché è esposta alla secchezza, quindi puoi usare gli umidificatori per portare l’umidità in casa.

Le parti morte della pianta vanno rimosse: la
potatura in inverno è sconsigliata perché stimola la crescita della pianta e la rende dormiente, ma si possono eliminare foglie morte e fiori appassiti e scartare le parti danneggiate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.